Benvenuti

SALUSBELLATRIX è una associazione senza scopo di lucro che organizza incontri, corsi e conferenze al fine di permettere a tutti, gratuitamente, di accedere a determinati ambiti della conoscenza tenuti nell’ombra. Gli argomenti trattati sono prevalentemente di educazione tesa al raggiungimento della salute psico-fisica dell’individuo.

Aggregatevi a noi

Se conosci puoi scegliere… Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!

L’ALTRA MONETA – WOMANESIMO E NATURA – DALL’AVERE ALL’ESSERE

Giovedì 13 febbraio ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano All’ingresso sarà richiesto un contributo personale di 10 € per la sostenibilità dell’evento   L’ALTRA MONETA WOMANESIMO E NATURA – DALL’AVERE ALL’ESSERE Dopo il 2008 l’economia mondiale ha affrontato un grande cambiamento a livello finanziario: l’emissione illimitata di moneta a corso legale da parte delle banche centrali per soccorrere gli speculatori di tutto il mondo. Non solo l’economia reale, al contrario, è rimasta praticamente priva di liquidità, ma è in crisi il principale paradigma capitalistico legato al profitto. Come si stanno riorganizzando le imprese produttive? C’è speranza di un futuro? La politica può fare qualcosa? Un mondo al femminile è possibile? In che cosa sta cambiando il rapporto dell’uomo con la natura e come influisce sull’economia? Antonino Galloni è nato a Roma il 17 marzo 1953. Ha svolto attività di studio e ricerca prima e dopo la sua laurea nel 1975 in Italia e all’estero, iniziando la sua attività di docente universitario a Roma, Milano, Modena, Napoli e Cassino. Funzionario di ruolo al Ministero del Bilancio dal 1979, si è dimesso nel 1986 per insanabili contrasti con i Governi sulle politiche economiche e monetarie: durante questo periodo collabora strettamente e continuativamente col professor Federico Caffè. Nel 1989 viene richiamato ai vertici dell’amministrazione – che aveva lasciato tre anni prima – dal Presidente del Consiglio per vedersi affidato l’incarico di contribuire a cambiare l’economia italiana perché le sue previsioni sui conti pubblici, sul Debito e sull’andamento delle imprese si erano rivelate esatte. Dopo meno di due mesi di attività, a seguito...

Le 26 Forze Del Tuo Nome

Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano Per info: Regina 329 271 2823 Gennaro 393 336 1598 Quota di partecipazione 55 €   Attraverso la matematica ermetica capiremo chi siamo … e che funzioni cicliche viviamo. il nostro nome prima di essere vocali o consonanti è …numeri …che diventano simboli perché tutto è numero, è geometria. Il nostro nome è la massima veggenza di nostra madre… a sua insaputa. I nomi influiscono in qualche modo sulla nostra percezione di noi stessi? E come? Ogni suono è una vibrazione, una forma di energia. Il nostro continuo pensare a noi stessi associandoci all’energia del nostro nome, produce degli effetti? Un pomeriggio con Geraldo LaFratta dedicato alla scoperta di sè attraverso le lettere e i numeri. Uno spazio per vedere e comprendere determinate dinamiche energetiche e “materializzarle” poi attraverso i colori e la propria creatività. Ma attenzione…non sarà un percorso svolto sotto l’occhio vigile e giudicante della mente: preparatevi. Sarà la vostra parte più intuitiva, profonda e originaria a guidare mani, pennelli e colori. Come? Venite a scoprirlo, possibilmente con abiti “sporcabili”. Tutto il materiale necessario, tele, pennelli, colori ecc… verrà fornito dal conduttore del workshop. “Questo breve percorso sarà impostato sulle 26 forze che compongono la nostra vita Queste 26 forze sono le nostre vocali e consonanti Il nostro nome ha una Potenza perché è un insieme di forze ATTRAVERSO L”ERMETISMO DEI NUMERI che si trasmuteranno in vocali e consonanti PORTERÒ a vedere; il valore la Potenza ,ed il colore ,di quella vocale o consonante che sta influendo a livello ciclico la vostra esistenza...

IL VIAGGIO DI UNA VITA – Riflessi Primitivi con RMTi

Lunedì 13 gennaio ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano IL VIAGGIO DI UNA VITA Riflessi Primitivi con RMTi   Dis-lessia, Dis-grafia, ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività) insomma “dis-qualchecosa” come agire? Con un cambio di paradigma. Rhythmic Movement Training (RMT) è un programma di integrazione riflessa basato su movimenti, che replicano i nostri primi movimenti fetali e neonatali per stabilire, rafforzare o riqualificare le basi della postura, la maturità del sistema nervoso centrale (SNC), la funzione vestibolare, l’elaborazione sensoriale, la memoria, l’apprendimento, le emozioni e il comportamento. Quando si lavora con persone etichettate come affette da Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) o semplicemente Dis-lessia o Dis-grafia, insomma dis-qualchecosa, RMT viene utilizzato per ridurre la sottostante immaturità neurologica, che causa i comportamenti associati alle etichette, quali la iperattività, l’impulsività e la difficoltà nel prestare attenzione. I neonati, che sono ancora in una fase di sviluppo neurologico significativo, mostrano comportamenti simili a quelli etichettati con ADHD: non possono rimanere concentrati per lunghi periodi di tempo, mancano di una sufficiente organizzazione neurologica e posturale, con problemi legati al movimento. E’ accettato che, nei bambini, questo è temporaneo, in quanto sono ancora in via di sviluppo; RMTi ritiene che anche questa immaturità sia parte della causa alla base di ADHD. Proprio come ci si aspetta che un bambino impari a focalizzarsi meglio e a controllare il movimento, può essere possibile, anche per chi ha l’ADHD, imparare a focalizzarsi meglio e a controllare il movimento, migliorando le basi posturali, in modo da sviluppare più connessioni neurologiche e maturità cerebrale....

SALUSBELLATRIX è una associazione senza scopo di lucro che organizza incontri, corsi e conferenze al fine di permettere a tutti, gratuitamente, di accedere a determinati ambiti della conoscenza tenuti nell’ombra. Gli argomenti trattati sono prevalentemente di educazione tesa al raggiungimento della salute psico-fisica dell’individuo.

In questi momenti si da spazio a terapie efficaci, non traumatizzanti per il corpo ma poco conosciute, a volte osteggiate. Alla base di molte scelte in ambito sanitario, la priorità non è più la salute delle persone, bensì l’interesse economico di pochi. Infatti molti metodi di guarigione e prevenzione sono molto meno dispendiosi rispetto alle spese sostenute dal sistema sanitario per curare con la medicina convenzionale. Purtroppo il potere decisionale e informativo è nelle mani della classe dirigente che trae vantaggio dalle spese mediche sostenute dai diversi paesi a livello mondiale, di conseguenza la divulgazione e la ricerca non godono della giusta libertà ma sono coinvolte in questo ingranaggio che ha per unico scopo un ritorno economico.

In questo contesto SALUSBELLATRIX crea degli spazi di incontro e confronto per dare la possibilità alle persone di informarsi e poter poi affrontare scelte importanti con più consapevolezza. Solo il fatto di poter mettere in discussione le proprie certezze, in una prospettiva più ampia, è un passo verso l’evoluzione in una società più cosciente e attiva, critica e interessata.

Spesso i mezzi di comunicazione e informazione distraggono l’opinione pubblica , i dati a volte vengono manipolati o divulgati con un linguaggio talmente criptico da risultare ostico perfino agli addetti ai lavori. Ai più non resta che affidarsi all’autorità della medicina ufficiale confidando negli organi di controllo e tutela, che purtroppo sono inseriti, spesso senza saperlo, e manipolati da questo ingranaggio.

L’utopia si trova all’orizzonte.
Quando mi avvicino di due passi arretra di due passi.
Se avanzo di dieci passi, rapida scivola dieci passi più avanti.
Per quanto innanzi io mi spinga non potrò mai raggiungerla.
Che scopo ha dunque l’utopia?
Quello d’indurci ad avanzare.

Eduardo Galeano

Siamo qui per chi, insieme a noi, voglia iniziare questo cammino verso l’utopia (forse), di una società sana in cui la salute, la dignità e la felicità dell’individuo siano al primo posto. Sono molte le persone che nei più diversi ambiti si sfidano e lavorano in questa direzione. E’ un po’una lotta di Davide contro Golia, ma un proverbio giapponese dice “Uno è la madre di diecimila”. Il nostro obiettivo è, giorno dopo giorno, incontro dopo incontro, aiutare più persone possibili in modo da iniziare un’onda che si possa espandere. Non importa fino a che livello. Ogni singola persona è preziosa e ha il diritto alla salute e alle cure migliori.

Se condividete la nostra opinione, bene! Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!