Benvenuti

SALUSBELLATRIX è una associazione senza scopo di lucro che organizza incontri, corsi e conferenze al fine di permettere a tutti, gratuitamente, di accedere a determinati ambiti della conoscenza tenuti nell’ombra. Gli argomenti trattati sono prevalentemente di educazione tesa al raggiungimento della salute psico-fisica dell’individuo.

Aggregatevi a noi

Se conosci puoi scegliere… Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!

E’ la stampa e la tivù bellezza!

Domenica 13 gennaio 2019 ore 9.30 – 19.00 Presso Hotel Maggior Consiglio, Strada Terraglio 140, Treviso Per acquistare il biglietto clicca qui e riceverai un fantastico omaggio all’entrata Per informazioni: REGINA cell. 329 271 28 23 – info@siqut.it SONIA cell. 347 70 22 919 Biglietti: www.siqut.it   Abbiamo la tecnologia, la velocità, le IMMAGINI, e, lo abbiamo sentito chissà quante volte, un’immagine vale più di 1000 parole. Potremmo pensare che al giorno d’oggi sia impossibile solo ipotizzare di creare false notizie. Tutto è verificabile nel giro di qualche click. Eppure…Eppure ecco il dilagare di Fake News…così pericolose, così devastanti! Ma sono davvero tutte Fake? Una selezione di relatori per un diverso punto di vista. Una giornata per scoprire cosa si nasconde a volte dietro a quelle immagini che “parlano da sole”, a quei numeri, dati, nomi, che “non hanno bisogno di commento”. Forse, non tutto è così chiaro come sembra, forse sulla scacchiera i bianchi e i neri non sono così ben definiti come vengono rappresentati. Forse, anche l’informazione, è l’ennesimo strumento di manipolazione, reso ancora più autorevole e potente dalla tecnologia. Forse, dopo questa giornata, molte certezze verranno meno.   CLAUDIO MESSORA moderatore Nel 2007 apre un videoblog, con lo pseudonimo di Byoblu, che diventa nel tempo uno dei più seguiti in Italia. Dal novembre 2011, le sue posizioni critiche sulle relazioni tra le grandi banche d’affari, la speculazione internazionale e i governi, che hanno inciso profondamente sulle politiche nazionali ed internazionali, hanno suscitato un acceso dibattito che ha travalicato i limiti della rete ed è approdato nel mondo mainstream, dove gli ospiti lanciati dal blog hanno potuto raggiungere così...

IL MIO DIGIUNO DI 50 GIORNI – “il digiuno può salvarti la vita”

Giovedì 13 dicembre ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano   IL MIO DIGIUNO DI 50 GIORNI (Il digiuno può salvarti la vita) Ritorna Luciano Gianazza, uno dei nostri primi relatori (Le bugie della dieta mediterranea, Il digiuno può salvarti la vita…correva l’anno 2010) Una serata di approfondimento su questa risorsa per anni vituperata dalla medicina e “dietologia”ufficiale, ora per fortuna oggetto di studio in campo medico e praticata da sempre più persone. Come si digiuna, per quanto? Ore? Giorni? …Mesi? Quali sono i “confini”, i limiti del digiuno? Luciano Gianazza riporta la propria esperienza personale: ha appena concluso un digiuno di 50 giorni (bevendo solamente acqua) I temi che verranno affrontati durante la conferenza: Che cos’è il digiuno Tipi di digiuno (di sola acqua, secco, con succhi, misti) Perché fare un digiuno, con quali intenzioni lo si vuole fare (cura, miglioramento personale, mentale, spirituale). Che cosa avviene durante il digiuno breve, media durata, lungo. Il mio digiuno di 50 giorni Come iniziare un digiuno (come predisporsi correttamente) Precauzioni durante un digiuno Reazioni durante un digiuno (crisi di guarigione) Come chiudere un digiuno Come riprendere a mangiare secondo un’alimentazione corretta. Informazioni di base sulla corretta alimentazione. Luciano Gianazza, esperto del “Sistema di guarigione della dieta senza muco”, traduttore dei libri originali di Arnold Ehret, ricercatore indipendente osserva le connessioni tra alimentazione, salute, spiritualità.  ...

BAMBINI STRAPPATI ALLE FAMIGLIE…chi ci guadagna?

Martedì 13 novembre ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano Da tempo c’era il desiderio di trovare lo spazio e l’occasione per questo argomento. Chi decide se e quando allontanare un bambino dalla sua famiglia? E’ sempre necessario per il bene del piccolo, oppure potrebbero esserci degli oscuri interessi economici? Faremo un po’ di chiarezza su alcuni degli insani e immotivati meccanismi che arrivano a strappare bambini e ragazzini alle loro famiglie d’origine. Grazie all’Avvocato Cristina Franceschini, da anni impegnata sul fronte dei diritti dei minori, avremo l’occasione di capire, attraverso l’esposizione di casi e dati reali, cosa si nasconde a volte, e forse non troppo raramente, dietro alle motivazioni ufficiali che costringono un bambino a vivere lontano dai propri genitori. Non parliamo di casi d’abuso o violenze, ci teniamo a chiarirlo: ci riferiamo a casi in cui non c’era nessun motivo, oppure meramente economico. Ma quanto costa allo Stato, un bambino collocato in una casa-famiglia? Sarete sorpresi… si potrebbe mantenere a volte, quasi l’intera famiglia in difficoltà. E allora, perchè scegliere la via più dolorosa e meno conveniente? Probabilmente a qualcuno conviene. Una violenza compiuta nella legalità che segna la vita di bambini strappati alle loro famiglie e di genitori che vivono l’impotenza di difendere ciò che più gli è caro, di fronte al meccanismo perverso della giustizia. CRISTINA FRANCESCHINI è avvocato dal 2001 e socio A.I.A.F. (Associazione Italiana Avvocati famiglia) dal 2008 al 2011; svolge il suo lavoro con particolare dedizione al diritto di famiglia e dei minori, nonché all’infortunistica di varia natura, alla responsabilità medica e...

SALUSBELLATRIX è una associazione senza scopo di lucro che organizza incontri, corsi e conferenze al fine di permettere a tutti, gratuitamente, di accedere a determinati ambiti della conoscenza tenuti nell’ombra. Gli argomenti trattati sono prevalentemente di educazione tesa al raggiungimento della salute psico-fisica dell’individuo.

In questi momenti si da spazio a terapie efficaci, non traumatizzanti per il corpo ma poco conosciute, a volte osteggiate. Alla base di molte scelte in ambito sanitario, la priorità non è più la salute delle persone, bensì l’interesse economico di pochi. Infatti molti metodi di guarigione e prevenzione sono molto meno dispendiosi rispetto alle spese sostenute dal sistema sanitario per curare con la medicina convenzionale. Purtroppo il potere decisionale e informativo è nelle mani della classe dirigente che trae vantaggio dalle spese mediche sostenute dai diversi paesi a livello mondiale, di conseguenza la divulgazione e la ricerca non godono della giusta libertà ma sono coinvolte in questo ingranaggio che ha per unico scopo un ritorno economico.

In questo contesto SALUSBELLATRIX crea degli spazi di incontro e confronto per dare la possibilità alle persone di informarsi e poter poi affrontare scelte importanti con più consapevolezza. Solo il fatto di poter mettere in discussione le proprie certezze, in una prospettiva più ampia, è un passo verso l’evoluzione in una società più cosciente e attiva, critica e interessata.

Spesso i mezzi di comunicazione e informazione distraggono l’opinione pubblica , i dati a volte vengono manipolati o divulgati con un linguaggio talmente criptico da risultare ostico perfino agli addetti ai lavori. Ai più non resta che affidarsi all’autorità della medicina ufficiale confidando negli organi di controllo e tutela, che purtroppo sono inseriti, spesso senza saperlo, e manipolati da questo ingranaggio.

L’utopia si trova all’orizzonte.
Quando mi avvicino di due passi arretra di due passi.
Se avanzo di dieci passi, rapida scivola dieci passi più avanti.
Per quanto innanzi io mi spinga non potrò mai raggiungerla.
Che scopo ha dunque l’utopia?
Quello d’indurci ad avanzare.

Eduardo Galeano

Siamo qui per chi, insieme a noi, voglia iniziare questo cammino verso l’utopia (forse), di una società sana in cui la salute, la dignità e la felicità dell’individuo siano al primo posto. Sono molte le persone che nei più diversi ambiti si sfidano e lavorano in questa direzione. E’ un po’una lotta di Davide contro Golia, ma un proverbio giapponese dice “Uno è la madre di diecimila”. Il nostro obiettivo è, giorno dopo giorno, incontro dopo incontro, aiutare più persone possibili in modo da iniziare un’onda che si possa espandere. Non importa fino a che livello. Ogni singola persona è preziosa e ha il diritto alla salute e alle cure migliori.

Se condividete la nostra opinione, bene! Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!