Benvenuti

SALUSBELLATRIX è una associazione senza scopo di lucro che organizza incontri, corsi e conferenze al fine di permettere a tutti, gratuitamente, di accedere a determinati ambiti della conoscenza tenuti nell’ombra. Gli argomenti trattati sono prevalentemente di educazione tesa al raggiungimento della salute psico-fisica dell’individuo.

Aggregatevi a noi

Se conosci puoi scegliere… Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!

CORSO DI ORTICOLTURA ELEMENTARE “Oltre il Biologico”

3 – 4 ottobre ore 9.00 – 17.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano POSTI LIMITATI, NECESSARIA PRENOTAZIONE – REGINA 329 27 12 823 – SONIA 347 70 22 919   CORSO DI ORTICOLTURA ELEMENTARE “Oltre il Biologico” con Gian Carlo Cappello fondatore dell’ Agricoltura Elementare PROGRAMMA Aspetti teorici della Coltivazione Elementare – L’humus e i processi vitali di un suolo allo stato naturale. L’inutilità di analizzare i terreni; – Motivi per i quali la terra non deve mai subire lavorazioni, né una-tantum né superficiali; – La corretta preparazione della pacciamatura: nessun dettaglio è secondario; – Motivi per i quali nell’orto la presenza diffusa dell’erba spontanea è indispensabile; – Considerazioni sulla scelta dei semi antichi e moderni e delle varietà da coltivare; – Tempi di semina e di trapianto: un calendario elementare; – Liberarsi dai preconcetti dell’agricoltura; oltre il biologico verso l’elementare; – Cosa vuol dire veramente irrigare; – Condivisione delle diverse situazioni di provenienza dei partecipanti. Parte pratica – realizzazione in campo di un Orto Elementare – Preparazione del contesto di coltivazione a seconda dello stato in cui si trova il terreno; – Gestione della (eventuale) erba spontanea presente prima del posizionamento a terra della pacciamatura; – Sfalcio manuale, raccolta e distribuzione iniziale della pacciamatura; – Simulazione di reintegro della pacciamatura e di gestione dell’erba ricresciuta in coltivazione avanzata; – Semine con sementi di diverse pezzature (confettatura, etc); – Modalità di trapianto: nidi e filari; – Prima annacquatura; – Riscontri finali.   Si chiede ai partecipanti (ma non è obbligatorio) di portare il proprio forcone – meglio a quattro denti...

FUTURO E IDENTITA’

ATTENZIONE! PER PRENOTARE CHIAMARE I SEGUENTI NUMERI O MAIL: INFO TICKET: identitaefuturostra@gmail.com 3356067889 – 3484026899 – 3484342026 Salusbellatrix NON ACCOGLIE PRENOTAZIONI I POSTI NEL PIANO NOBILE AFFRESCATO  SONO TERMINATI. ORA POTETE PRENOTARE PER IL LOGGIATO E PIANO ATTICO UN EVENTO STORICO IMPERDIBILE ▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️ La prima conferenza nazionale sui principi e gli strumenti della Libertà. La quarta teoria politica. Le sovranità nazionali e i valori culturali come unica soluzione per il pieno benessere dell’individuo, in un rinnovato e sostenibile rapporto con il pianeta. Nel momento storico più grave e drammatico, é cruciale realizzare i cambiamenti alla base della rinascita del paese, la piena consapevolezza. Non c’è più tempo! I cambiamenti in atto impongono di riportare al centro dell’azione politica la dignità dell’individuo, i frutti del suo lavoro. La difesa e la protezione dell’identità, della consapevolezza, dell’autodeterminazione e dell’innata creatività italiana. La protezione dei più deboli e fragili come priorità. «Dobbiamo chiederci se l’attuale sistema politico ed economico sia trasparente, resiliente, equo, se rispetti la vita in tutte le sue forme, se abbia riguardo per la natura e le sue risorse e se incoraggi o meno l’evoluzione pacifica dell’umanità…» (Mario Haussman, autore de “Il Manifesto della Sociosofia”) ▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️▫️ Mai come oggi, negli ultimi 40 anni, filosofi, sociologi, teologi, economisti e persone di buona volontà si sono messi in gioco fra mille difficoltà nella salvaguardia dei valori costituzionali. Questa speciale opportunità, non a caso, trova espressione nel Veneto, cuore economico del paese. Ci aspettiamo raduni intorno a sé moltitudini di cittadini informati e consapevoli. Nella prestigiosa cornice di Villa Foscarini Rossi di Stra (VE) saranno a disposizione del pubblico ospiti illustri e di...

ALZHEIMER – Come prevenire e curare le malattie neurodegenerative

Lunedì 13 luglio ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano POSTI LIMITATI, NECESSARIA PRENOTAZIONE – REGINA 329 27 12 823 – SONIA 347 70 22 919 All’ingresso sarà richiesto un contributo personale per la sostenibilità dell’evento ALZHEIMER Come prevenire e curare le malattie neurodegenerative Il cervello è l’organo più enigmatico e complesso dell’universo, e forse proprio per questo, è l’unico del corpo umano il cui funzionamento ancora sfugge alla nostra comprensione. Le cifre che lo descrivono sono a dir poco astronomiche: in un volume di 1.500 centimetri cubi, si racchiudono 100.000 milioni di neuroni che utilizzano fino a 19.000 dei 30.000 geni che compongono il genoma umano. I neuroni si collegano tra loro formando un miliardo di connessioni per ogni millimetro cubo di corteccia cerebrale. Per non parlare delle cellule gliali di supporto che sono addirittura dieci volte tanto. Eppure questa splendida macchina può andare incontro a declino cognitivo e demenza, tra cui il morbo di Alzheimer, la più diffusa patologia sopra una certa età. I malati di Alzheimer al mondo sono 47 milioni e questa cifra è destinata a raddoppiare ogni 20 anni. Quali sono le cause di questa subdola malattia che lentamente cancella la coscienza? È possibile prevenirla e/o curarla? Marcello Pamio: scrittore, insegna nutrizione in diverse scuole di Naturopatia. Dal 1999 gestisce il sito internet www.disinformazione.it. È autore di diversi saggi di successo, tra cui ricordiamo: Il Lato Oscuro del Nuovo Ordine Mondiale, Manifesto contro la televisione, Diabete, La vita inizia prima della nascita (scritto insieme a Marisa Bettio). Con Revoluzione Edizioni ha pubblicato: La fabbrica dei...

SALUSBELLATRIX è una associazione senza scopo di lucro che organizza incontri, corsi e conferenze al fine di permettere a tutti, gratuitamente, di accedere a determinati ambiti della conoscenza tenuti nell’ombra. Gli argomenti trattati sono prevalentemente di educazione tesa al raggiungimento della salute psico-fisica dell’individuo.

In questi momenti si da spazio a terapie efficaci, non traumatizzanti per il corpo ma poco conosciute, a volte osteggiate. Alla base di molte scelte in ambito sanitario, la priorità non è più la salute delle persone, bensì l’interesse economico di pochi. Infatti molti metodi di guarigione e prevenzione sono molto meno dispendiosi rispetto alle spese sostenute dal sistema sanitario per curare con la medicina convenzionale. Purtroppo il potere decisionale e informativo è nelle mani della classe dirigente che trae vantaggio dalle spese mediche sostenute dai diversi paesi a livello mondiale, di conseguenza la divulgazione e la ricerca non godono della giusta libertà ma sono coinvolte in questo ingranaggio che ha per unico scopo un ritorno economico.

In questo contesto SALUSBELLATRIX crea degli spazi di incontro e confronto per dare la possibilità alle persone di informarsi e poter poi affrontare scelte importanti con più consapevolezza. Solo il fatto di poter mettere in discussione le proprie certezze, in una prospettiva più ampia, è un passo verso l’evoluzione in una società più cosciente e attiva, critica e interessata.

Spesso i mezzi di comunicazione e informazione distraggono l’opinione pubblica , i dati a volte vengono manipolati o divulgati con un linguaggio talmente criptico da risultare ostico perfino agli addetti ai lavori. Ai più non resta che affidarsi all’autorità della medicina ufficiale confidando negli organi di controllo e tutela, che purtroppo sono inseriti, spesso senza saperlo, e manipolati da questo ingranaggio.

L’utopia si trova all’orizzonte.
Quando mi avvicino di due passi arretra di due passi.
Se avanzo di dieci passi, rapida scivola dieci passi più avanti.
Per quanto innanzi io mi spinga non potrò mai raggiungerla.
Che scopo ha dunque l’utopia?
Quello d’indurci ad avanzare.

Eduardo Galeano

Siamo qui per chi, insieme a noi, voglia iniziare questo cammino verso l’utopia (forse), di una società sana in cui la salute, la dignità e la felicità dell’individuo siano al primo posto. Sono molte le persone che nei più diversi ambiti si sfidano e lavorano in questa direzione. E’ un po’una lotta di Davide contro Golia, ma un proverbio giapponese dice “Uno è la madre di diecimila”. Il nostro obiettivo è, giorno dopo giorno, incontro dopo incontro, aiutare più persone possibili in modo da iniziare un’onda che si possa espandere. Non importa fino a che livello. Ogni singola persona è preziosa e ha il diritto alla salute e alle cure migliori.

Se condividete la nostra opinione, bene! Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!