IL VIAGGIO DI UNA VITA – Riflessi Primitivi con RMTi

IL VIAGGIO DI UNA VITA – Riflessi Primitivi con RMTi

Lunedì 13 gennaio ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano IL VIAGGIO DI UNA VITA Riflessi Primitivi con RMTi   Dis-lessia, Dis-grafia, ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività) insomma “dis-qualchecosa” come agire? Con un cambio di paradigma. Rhythmic Movement Training (RMT) è un programma di integrazione riflessa basato su movimenti, che replicano i nostri primi movimenti fetali e neonatali per stabilire, rafforzare o riqualificare le basi della postura, la maturità del sistema nervoso centrale (SNC), la funzione vestibolare, l’elaborazione sensoriale, la memoria, l’apprendimento, le emozioni e il comportamento. Quando si lavora con persone etichettate come affette da Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) o semplicemente Dis-lessia o Dis-grafia, insomma dis-qualchecosa, RMT viene utilizzato per ridurre la sottostante immaturità neurologica, che causa i comportamenti associati alle etichette, quali la iperattività, l’impulsività e la difficoltà nel prestare attenzione. I neonati, che sono ancora in una fase di sviluppo neurologico significativo, mostrano comportamenti simili a quelli etichettati con ADHD: non possono rimanere concentrati per lunghi periodi di tempo, mancano di una sufficiente organizzazione neurologica e posturale, con problemi legati al movimento. E’ accettato che, nei bambini, questo è temporaneo, in quanto sono ancora in via di sviluppo; RMTi ritiene che anche questa immaturità sia parte della causa alla base di ADHD. Proprio come ci si aspetta che un bambino impari a focalizzarsi meglio e a controllare il movimento, può essere possibile, anche per chi ha l’ADHD, imparare a focalizzarsi meglio e a controllare il movimento, migliorando le basi posturali, in modo da sviluppare più connessioni neurologiche e maturità cerebrale....
10 ANNI DI “SOCIOSOFIA”

10 ANNI DI “SOCIOSOFIA”

Venerdì 13 dicembre ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano   13 dicembre 2009 – 13 dicembre 2019 10 ANNI DI “SOCIOSOFIA”   La Sociosofia è la soluzione di tutti i problemi sociali, economici e politici per tutto il mondo. La Sociosofia propone il metodo pratico con il quale diventa facile raggiungere la felicità collettiva. Per essere sociosofi è importante sapere e conoscere. Il 13 dicembre 2009, nasceva Salusbellatrix, con la prima, mitica conferenza. Scrivevo allora…. “Siamo qui per chi, insieme a noi, voglia iniziare questo cammino verso l’utopia (forse), di una società sana in cui la salute, la dignità e la felicità dell’individuo siano al primo posto. … Il nostro obiettivo è, incontro dopo incontro, aiutare più persone possibili in modo da iniziare un’onda che si possa espandere. Non importa fino a che livello. Ogni singola persona è preziosa e ha il diritto alla salute e alle cure migliori. Se condividete la nostra opinione, bene! Il giorno 13 di ogni mese vi aspettiamo per incamminarci verso l’utopia!” Quante emozioni, quanti sacrifici, quanti legami e sinergie nate in questi anni. Certo, anche valanghe di critiche, di ostacoli, di giudizi, verso questo manipolo di liberi pensatori. Ma all’avvicinarsi del nostro decimo anniversario, ho incontrato colui che ha fatto un percorso simile al nostro, ha elaborato tutti i dati raccolti, le teorie, ha studiato l’uomo e la natura, e ha creato alla fine una soluzione di buonsenso per la felicità di tutti: la Sociosofia. E ho scoperto di essere una “sociosofa ante litteram”! Sono davvero emozionata nell’annunciarvi che il 13 dicembre, sarà...
ALCHEMIKIZ – MOVIMENTO SOCIALE BIO CREATIVO

ALCHEMIKIZ – MOVIMENTO SOCIALE BIO CREATIVO

Domenica 17 novembre dalle ore 15.00 alle 17.00 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano INGRESSO GRATUITO  PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA A SONIA cell. 347 702 2919   “ALCHEMIKIZ è un viaggio nell’universo maschile e femminile, un autentico strumento Alchemico. Molte persone mi chiedono ma che cos’è ALCHEMIKIZ?che cosa fate?(alcuni pensano che facciamo cose strane… molto strane… ma non è così) Sono un tecnico della federazione italiana danza sportiva già da diversi anni, diplomata in danze latino americane, danze caraibiche, danze folk , tecnico dell’animazione sportiva, preparatore atletico, ex competitore e altro ancora, dirigo una mia scuola di ballo dal 2002. Ho studiato teatro, recitazione e metodologie olistiche volte al benessere psico-fisico e da tutto ciò è nato ALCHEMIKIZ : un metodo di studio/danza adattato alla KIZOMBA che tocca diverse sfere per formare ballerini e ballerine completi, in sensibilità, ascolto, tecnica, musicalità, equilibrio, concentrazione connessione, respirazione, morbidezza e consapevolezza di ciò che il proprio corpo è in grado di fare. Per molti anni ho insegnato queste tecniche solo a competitori, insegnanti di ballo e gruppi di spettacolo, poi ho provato ad adattarlo anche a corsisti normali che non avevano grandi pretese ma solo e semplicemente passione per la danza e con grande stupore ho ottenuto risultati favolosi. Oggi so che questa tecnica è adatta a tutti dai bambini agli adulti, senza limiti di età o competenze. Il primo step di ALCHEMIKIZ è quello di mettere le persone a proprio agio con il prossimo, dato che parliamo di un ballo di coppia e quindi di condivisione di molti aspetti fra i quali gli spazi e i...
LA CIVILTA’ DELL’ORTO

LA CIVILTA’ DELL’ORTO

Mercoledì 13 novembre ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano   LA CIVILTA’ DELL’ORTO l’evoluzione del concetto di “non fare” ovvero la rivoluzione del filo di fieno   L’innovativo “NON-metodo di Coltivazione Elementare” elaborato in decenni di esperienza da Gian Carlo Cappello permette di coltivare per la propria sussistenza alimentare, preservando l’equilibrio naturale della Terra, rispettandone tutte le forme di vita – nessuna esclusa – nei giusti tempi di crescita. Elementare perché semplice e affidata agli elementi naturali, i quali al contrario della presunzione umana, delle tecnologie e delle pratiche agricole non tradiscono mai, in linea con il principio di coltivazione di Fukuoka e dell’“Agricoltura del non fare”. Non si lavora mai la terra, neppure all’inizio della coltivazione; non vengono estirpate ne’ tagliate le erbe spontanee; non si concima, neppure con sostanze di origine organica; non si eseguono sovesci; non si fa compostaggio; non si approntano impianti irrigui; non si interviene mai con pesticidi, ne’ chimici ne’ organici; non si modifica con ammendanti la natura del terreno; non si introducono E.M.; non sono previsti macchinari; non si rispettano le distanze usuali tra le piante; non si fissano a priori i tempi delle semine e dei trapianti; non si fanno rotazioni colturali; non si tiene conto di alcun fattore relativo al terreno (ritenuto solitamente determinante) come l’acidità, la compattezza o meno, la presenza di minerali e via dicendo. Le coltivazioni naturali avviate da anni, seppure in condizioni pedo-climatiche diverse hanno raggiunto le rese dell’agricoltura convenzionale, con una qualità alimentare superiore, concretizzando così un’autonomia alimentare a costo zero. Gian Carlo Cappello,  agrotecnico dal...
ALIMENTAZIONE VIBRAZIONALE – 7, 14, 21, 28 Novembre

ALIMENTAZIONE VIBRAZIONALE – 7, 14, 21, 28 Novembre

Giovedì 7 novembre ore 20.30 Giovedì 14 novembre ore 20.30 Giovedì 21 novembre ore 20.30 Giovedì 28 novembre ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano “Davvero pensate che il cibo sia solo ciò che entra dalla vostra bocca? Cibo emozionale, cibo Eterico, cibo Astrale. La materia è strettamente legata da questi “corpi”, la maggior parte delle patologie nascono da qui, per poi decadere nel corpo fisico.In più, il nostro “pacchetto d’informazioni” ha molte vite passate da digerire”. Non è famoso come alcuni relatori che abbiamo ospitato, molti di voi chiedono chi sia… definirlo non è semplice, sempre che sia possibile una cosa possiamo dire: dalle sue serate tutti escono con il sorriso e gli occhi luminosi. A volte sapere e vedere porta rabbia, rancore, frustrazione. E invece no. Ci sono “trappole”ad ogni livello, anche tra i più “alti”. Ma se ci ricordiamo di essere i Creatori e conosciamo le Leggi il senso d’impotenza si trasforma in potenziale creativo. Quattro serate, 7-14-21-28 , per approfondire alcuni dei temi toccati in precedenza. Chi ha partecipato lo sa…c’è tantissimo materiale da analizzare. Lo faremo con calma, un po’ alla volta. Primo appuntamento 7 Novembre Per prima cosa, cominceremo con ciò che è alimentazione e nutrimento, ovvero tutto ciò che dovrebbe dare energia. Quindi la pulizia il mantenimento del nostro corpo fisico emozionale/mentale/astrale/etc … Vedremo l’importanza non solo del cibo fisico ma anche di quello legato agli altri corpi. Vedremo come influiscono le nostre interazioni sottili sul corpo fisico. “Davvero pensate che il cibo sia solo ciò che entra dalla vostra bocca? Cibo emozionale, cibo...
IL RISVEGLIO DEL  SESSO FEMMINILE – Miti, tabù e pregiudizi  del piacere femminile

IL RISVEGLIO DEL SESSO FEMMINILE – Miti, tabù e pregiudizi del piacere femminile

Domenica 13 ottobre ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano   Un viaggio all’interno del corpo e del piacere femminile, fra miti, tabù, conoscenze e stereotipi per fare più chiarezza su come sono fatte le donne, spingendo lo sguardo un po’ più in là rispetto a quello che di solito accettiamo come “normalità”. Se dico vagina a cosa pensi? Che cosa significano per te i genitali femminili? Se tu avessi a disposizione diversi modi per descriverli, quale sceglieresti? Si può davvero dire che attorno a loro ruota il mondo: venerati, dimenticati, stigmatizzati hanno tanto da raccontarci e da svelare sull’immenso potere che è in ogni donna. Scopo di questo incontro è di offrirti prospettive che ti permettano di pensare e interagire in modo nuovo con una zona del corpo femminile di cui tanto si parla, ma di cui forse non si sa abbastanza. Gli organi sessuali femminili saranno i protagonisti di tutto il percorso. Ideatrice e conduttrice dell’incontro è Sara Spolaore: sociologa, da alcuni anni organizza e tiene seminari per aiutare le persone ed in particolare modo le donne, ad ascoltare con maggiore attenzione, presenza, libertà e amore il proprio corpo. Conduce corsi su perineo e pavimento pelvico secondo la metodica PIyM (Perineo integrazione e movimento) di Nuria...