PENSARE ALTRIMENTI. CONTRO IL PENSIERO UNICO

Giovedì 13 settembre ore 20.30 COLLEGIO SAN GIUSEPPE, Via del Fante, 231 – Vittorio Veneto (TV) Loc. Ceneda Per info: Sonia 347 702 2919 – Regina 329 271 2823 PENSARE ALTRIMENTI. CONTRO IL PENSIERO UNICO Chi programma la DISTRUZIONE di SCUOLA e FAMIGLIA? E perchè? con il filosofo Diego Fusaro   “L’ordine dominante non reprime, oggi, il dissenso. Ma opera affinché esso non si costituisca. Fa in modo che il pluralismo del villaggio globale si risolva in un monologo di massa. Perciò dissentire significa opporsi al consenso imperante, per ridare vita alla possibilità di pensare ed essere altrimenti.” Un Filosofo per parlare di Scuola, Famiglia e non solo. Uno sguardo sul nostro mondo alla luce dei grandi filosofi del passato. Diego Fusaro, giovane filosofo Italiano, analizza come si siano evoluti e adattati i meccanismi di repressione, anzi, come si siano trasformati in “prevenzione”, impedendo l’insorgere di reazioni al Pensiero Unico che sta via via conquistando sempre più spazio (o menti). E’ molto meglio, alla fine, risparmiare la fatica del sopprimere le rivolte. Come? Impedendo la loro nascita, non con la forza, ma con altri strumenti invisibili, lenti. Attraverso una serie di azioni, apparentemente sconnesse e appartenenti a diversi ambiti. Partendo dalla Famiglia e dalla Scuola, Diego Fusaro toccherà diversi argomenti e sarà alla fine a disposizione per le nostre domande.   Diego Fusaro (1983), laureatosi a Torino in Storia della Filosofia, insegna presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici), di cui è anche direttore scientifico. Ha svolto attività di ricerca presso l’Università di Bielefeld in Germania. In questa prospettiva, la sua ricerca si sofferma, per un...

COMPLOTTO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – CAP. II

Buongiorno a tutti! Eccoci per i dettagli del “Complotto di una Notte di Mezza Estate” cap 2, domenica 12 agosto presso la sede Siqut in via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore. PreFesta 😉 Chi lo desidera, potrà raggiungerci già dal mattino per esercitarsi con l’Associazione Vista Perfetta dalle ore 9.30 alle 12.30 (acquistando il libro originale di Bates). ED ORA… IL COMPLOTTO (DI UN POMERIGGIO/NOTTE) DI MEZZA ESTATE Alle 14.30 iniziano  gli interventi. I relatori che ritorneranno quest’anno saranno: – Riccardo Tristano Tuis: relatore straordinario, già nostro ospite in passato, è uno dei maggiori ricercatori sia dell’ oscurità che ci circonda, sia della meraviglia di ciò che siamo. Scrittore di testi di denuncia come “L’ARISTOCRAZIA NERA” e “GESUITI”, è un formidabile pianista e ricercatore: autore di “432 Hertz: la Rivoluzione Musicale”, sperimenta il potere della vibrazione della musica sul nostro corpo, sul nostro cervello, e crea delle composizioni specifiche per neuro-programmazione e benessere. – Ricardo: sono passati anche per lui diversi anni dalla sua ultima conferenza qui da noi. In questo pomeriggio d’estate proporrà un momento dedicato alla “vera astrologia”. Non ci dilunghiamo, molti di voi conoscono Ricardo, consapevoli dell’incredibile livello di preparazione… prepariamoci ad imparare e  a… divertirci! – Emanuela Benvegnu: laureata in psicologia della scrittura, ha approfondito l’analisi attraverso la grafologia e lo studio Dei Tarocchi di Marsiglia e relativi seminari con Alejandro Jodorowsky. Darà delle brevi dimostrazioni dell’efficacia di questo strumento e rimarrà con noi , a disposizione per eventuali domande. – Daniele Berti: presenza storica per la nostra associazione, vuole farci ridere “seriamente” per inondare l’atmosfera di endorfine&co. – Angela e Gianluca Nani ci faranno viaggiare grazie ai Bagno di Gong Planetari: portate un materassino e una coperta, per...

CANCRO, la malattia che mi ha GUARITA – Quel giorno che ho danzato nel bosco

Venerdì 13 luglio ore 20.30 Sede Siqut Società Benefit Via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (zona Vittorio Veneto)   “Ho 54 anni, una vita da schifo e ho il cancro. So che un giorno morirò, ma non sarà il cancro ad uccidermi”.   ‘Quel giorno che ho danzato nel bosco’ è  il racconto autobiografico di una donna che, di fronte ad una morte annunciata, decide di guardare negli occhi la sua paura e di andare oltre il dolore e la sofferenza e di ribaltare totalmente lo schema dentro il quale ha vissuto fino a quel momento. E’ un canto alla vita, una danza di gioia, un invito a guardare la propria esistenza da una nuova prospettiva, un incoraggiamento a cambiare il modo di affrontare la malattia, ma anche la vita e sé stessi. A credere che esista un ‘potere di vita’ più forte di qualunque idea, medico o medicina e ad abbandonarsi con fiducia alle infinite possibilità di meraviglia che abitano il nostro corpo.   Ma è anche una profonda riflessione, sulla difficoltà del malato a destreggiarsi tra le sentenze dei luminari e le proposte dei cialtroni, una nota a margine sulla volontaria cecità di medici e medicina (tradizionale o ‘alternativa’), che sembrano rinchiudersi dentro i propri canoni immutabili e non voler tenere conto di un ‘oltre’ colmo di straordinarie possibilità. Incapaci forse di intravedere e accettare una terza strada in grado di bypassare quel codice che imprigiona il nostro cervello e le nostre azioni dentro immutabili certezze. Convintasi che la malattia vada affrontata attraverso il cambiamento non solo dei ‘paradigmi oncologici’ ma anche dell’intero scenario che ha disegnato...

Seminario breve con Manuele Baciarelli – Il CUORE, la PRESSIONE e l’APPARATO CARDIOVASCOLARE

Venerdì 6 luglio ore 20.00 – 23.00 Sede Siqut Società Benefit Via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (zona Vittorio Veneto) La serata avrà come tema principale il CUORE, la PRESSIONE e l’APPARATO CARDIOVASCOLARE. Molti di voi conosceranno l’ Enneagramma, forse avrete letto qualcosa di Gurdjieff e del suo discepolo Ouspensky oppure di Oscar Idhazo. Altri conosceranno le leggi biologiche di Hamer: spiegano come il corpo reagisca alla situazione di crisi nell’immediato e cosa comporta questo nel dopo, durante la fase di ritorno alla normalità. Manuele Baciarelli, studiando entrambi i sistemi, apparentemente dedicati ad ambiti specifici e diversi, ha creato questo sistema di lettura, l’ Enneagramma Biologico® , che correla le 9 tipologie della personalità secondo la visione dell’ Enneagramma al processo biologico chiamato malattia, alla luce delle 5 Leggi Biologiche del dr. R. Geerd Hamer. Questo studio consente, attraverso il riconoscimento della famiglia di appartenenza e del sottotipo (in tutto 27 tipologie caratteriali), di individuare quegli aspetti recidivanti che sono alla base di disagi fisici e comportamentali consentendo così alla persona, attraverso anche l’utilizzo di esercizi pratici, di poter vivere al meglio e in salute. In questi mesi abbiamo creato un percorso tra i sintomi e le personalità che si conclude venerdì, con l’apparato cardiovascolare, il cuore e la pressione. Ci sarà anche un momento per i 25 tra i sintomi più diffusi. Manuele Baciarelli (1956) Si è formato presso l’associazione A.L.B.A. e ha fatto parte del consiglio docenti. È naturopata diplomato presso l’Istituto RIZA di Milano, Master in Enneagramma. Ha partecipato al programma S.A.T. sull’ enneagramma con Claudio Naranjo. Dal 2005 ha codificato e sviluppato l’ Enneagramma Biologico,...

Costellazioni Familiari Sistemiche e Enneagramma Biologico

Sede Siqut Società Benefit Via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (zona Vittorio Veneto)   PROGRAMMA: Venerdì 22 Giugno – Conferenza con Paolo Molino e Manuele Baciarelli “Costellazioni Familiari Sistemiche e Enneagramma Biologico” Sabato 23 e domenica 24 Giugno – Due giornate Esperienziali di “Costellazioni Familiari Sistemiche con Enneagramma Biologico”     Venerdì 22 giugno – CONFERENZA GRATUITA “Costellazioni Familiari Sistemiche e Enneagramma Biologico” con Paolo Molino e Manuele Baciarelli Non solo avi, genitori, compagni e figli, ma anche i sintomi Per approfondire… Durante le costellazioni Familiari sistemiche, entrano in azione nel campo genitori, figli, antenati ecc … e possiamo vedere come questi interagiscano con il soggetto costellato. I rappresentanti aiutano a individuare la direzione per risolvere e chiudere situazioni rimaste sospese. La particolarità delle costellazioni biologiche sistemiche è che il sintomo stesso entra nel campo , dove si renderà visibile il suo interagire con il soggetto o con i membri della sua famiglia, e verrà interpretato anche attraverso l’ Enneagramma Biologico. Manuele Baciarelli affiancherà Paolo Molino nell’ interpretazione del sintomo in base alla personalità dell’ Enneagramma. Dopo il successo della prima edizione sperimentale a Firenze, hanno scelto la nostra sede per questa nuova esperienza. Durante la serata sarà possibile conoscere il costellatore, Paolo Molino, psicologo psicoterapeuta della Gestalt, si occupa di costellazioni familiari e trauma. E’ formato in EMDR gestalt body work, costellazioni Familiari Sistemiche. Ci illustrerà il funzionamento delle costellazioni, le dinamiche che entrano in gioco, le energie che vengono mosse e i risultati che si possono ottenere. Interverrà anche Manuele Baciarelli, per una breve introduzione a quello che sarà il suo ruolo durante l’esperienza.   Sabato 23 e domenica 24 giugno – DUE GIORNATE ESPERIENZIALI “Costellazioni Familiari Sistemiche con Enneagramma...

LA NARRAZIONE DEL SINTOMO

Venerdì 15 giugno ore 20.30 Sede Siqut Società Benefit Via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (zona Vittorio...

“E PUR SI MUOVE”

Mercoledì 13 giugno ore 20.30 Presso sede SIQUT s.b., via Cal della Veia 30, Cappella Maggiore (TV), loc. Anzano La Terra gira veramente intorno al sole? E se 400 anni di scienza dimostrassero di no? “Soffermarci sulle basi insegnate all’asilo? E perché mai? Quelle sono state già archiviate come certezze. Da allora la scienza ha fatto grandi passi. Eppure ci troviamo in un’era dove la comunità scientifica è divisa e confusa, ammettendo di non sapere e mostrando stupore di fronte a fenomeni naturali. La catena ramificata di teorie su teorie che circondano il modello cosmologico attualmente accettato, sembra non finire mai. Ma possiamo risalire all’inizio, le giustificazioni delle discrepanze primordiali dell’eliocentrismo. Dovete sapere che la rivoluzione scientifica non è mai finita. Da Copernico fino al giorno d’oggi, c’è un lato della scienza e della geofisica che non ci hanno mai insegnato a scuola, quello che dimostra l’incoerenza fra la realtà e il modello del sistema solare. Per centinaia di anni scienziati da tutto il mondo hanno chiesto ufficialmente la rivalutazione del modello e delle teorie che lo circondano, dimostrando con misurazioni e osservazioni l’assurdità di quest’ultimo. In questa serata saranno analizzati I dati sulla rotazione della terra, le osservazioni astronomiche, le misurazioni con gli interferometri e con i vari pendoli. Saranno messe alla luce le incongruenze della teoria della gravità e della successiva relatività generale, non solo grazie all’affermata esistenza dell’etere e alla natura della luce, ma anche illustrando le contraddizioni che queste teorie suscitano fra di loro. Ma la natura è sempre coerente con se stessa indipendentemente da noi, quindi…”. Dharma Bernardi Dharma Bernardi, nota anche come Elafaki,...

Iscrizione Newsletter